La ditta Omarv nasce a Savigliano, in provincia di Cuneo, nel lontano 1963. Inizialmente, la piccola officina a conduzione familiare si occupava principalmente di riparazioni di macchinari agricoli e della lavorazione in conto terzi. In seguito, le piccole riparazioni si trasformarono in vere e proprie modifiche, in quanto i clienti richiedessero sempre più spesso cambiamenti e migliorie sui loro macchinari, così che fossero più congeniali alle loro esigenze.

La prima grande svolta avvenne nel 1980, con il trasferimento dalla piccola officina, allora situata in Corso Indipendenza, in una zona decisamente più spaziosa e adatta per certe lavorazioni, dove vennero così costruiti nuovi capannoni ed uffici, dotati dei più moderni macchinari per poter seguire tutto il processo di produzione: dalla saldatura ed equilibratura, alla verniciatura e montaggio. È qui che inizia la vera produzione di macchinari agricoli. Vengono infatti costruiti i primi prototipi che diventeranno i fiori all’occhiello della ditta: trince di ogni misura (trinciastocchi e trinciasarmenti), falciacaricatrici e tosaerba. Con il passare degli anni e grazie all’appoggio della Camera di Commercio, si assiste alla forte internazionalizzazione dell’azienda, che riesce a portare il proprio marchio in tutto il mondo tramite la partecipazione a missioni all’estero e a fiere internazionali. I prodotti OMARV sono tutt’ora venduti principalmente all’estero. La rete commerciale sviluppatasi negli anni è ormai ampia e capillare e può vantare clienti ed importatori fedeli al marchio Omarv da ormai più di 50 anni.

aziendaSTORIAoldmachinery